Agritech

HT Apps è impegnata in prima linea nello sviluppo di soluzioni digitali per migliorare i processi di tracciabilità dei prodotti agroalimentari e nell’utilizzo delle ultime innovazioni della sensoristica e dell’intelligenza artificiale per l’agrifood, settore di punta del made in Italy.

Il settore dell’agritech e della smart agrifood, in sorprendente crescita negli ultimi anni, comprende quella parte dell’innovazione tecnologica che ha lo scopo di trasformare l’agricoltura in agricoltura 4.0, di migliorare o addirittura rivoluzionare il settore agroalimentare (l’agrifood), rendendolo più competitivo e sostenibile, incrementando così l’interesse di imprenditori e ricercatori.

Agritech e agricoltura 4.0

L’agritech è l’insieme di tutte quelle soluzioni tecnologiche tese a innovare il settore agroalimentare e a migliorare l’industria alimentare ed agricola, trasformandola in smart agriculture.
Nello sviluppo del settore agroalimentare e dello smart agrifood, il cui valore stimato è di 7,8 trilioni di dollari, la tecnologia svolge un ruolo fondamentale e offre interessanti opportunità a imprenditori e ricercatori che lavorano per creare nuove tecnologie efficienti e per migliorare le varie fasi della catena produttiva. Proprio perché l’avanzamento tecnologico cambia lo stile alimentare e la produzione e distribuzione agricola, il futuro dell’agricoltura dipenderà proprio dalla sua capacità di innovare.

Agritech e agrifood

Lo sviluppo tecnologico dell’agrifood è molto articolato e coinvolge molteplici processi e operazioni:

  • Agricoltura e acquacoltura: allevamento di raccolti, bestiame e frutti di mare;
  • Produzione degli input agricoli: sostanze agrochimiche, macchinari agricoli, semi, prodotti farmaceutici per animali, etc…;
  • Trasformazione alimentare: preparazione di prodotti freschi, prodotti alimentari preparati e relativi ingredienti;
  • Lavorazione non alimentare: estrazione di bioenergia e biomateriali da colture e prodotti agricoli;
  • Marketing e vendite: vendita all’ingrosso e distribuzione, logistica, trasporti e magazzinaggio, servizio di ristorazione;
  • Regolamentazione: qualità alimentare, sicurezza alimentare;
  • Ricerca e sviluppo.

L’agritech può incrementare il rendimento e la competitività del settore agroalimentare, garantendo qualità e tracciabilità nettamente migliori. Inoltre, grazie all’automazione, può garantire l’ottimizzazione dei processi di produzione, coltivazione e allevamento. L’automazione permette, infatti, di difendere la qualità delle produzioni e abbattere i costi di gestione.

L’innovazione delle imprese agricole, la cosiddetta agricoltura 4.0, riguarda i seguenti ambiti: agricoltura di precisione, genomica, adattamento dell’agricoltura ai cambiamenti climatici, controllo delle infestanti e delle infezioni, salute, benessere, nutraceutica, tecnologie dell’informazione, big data e digitalizzazione.