DIFFERENZE TRA SISTEMI CRM ED ERP: COSA SONO E COME FUNZIONANO

L’acronimo ERP sta per Enterprise Resource Planning (“pianificazione delle risorse d’impresa”). Si tratta di un sistema di gestione (gestionale per le aziende) che integra tutti i processi di business rilevanti per un’azienda, tra cui amministrazione, contabilità, approvvigionamento delle risorse, produzione, logistica, acquisti, vendite e tanto altro. Si tratta di un sistema che consente di controllare e gestire tutti i processi aziendali e attraverso il quale passa tutto il flusso informativo, organizzativo e operativo di una società. Un ERP è in grado di integrare in un solo sistema tutti i processi aziendali, consentendo così un’ottimizzazione del lavoro in termini di efficienza e redditività. Con un classico sistema gestionale ogni singolo settore dell’azienda lavora in maniera indipendente, con gli ERP si crea una sorta di interconnessione informatica tra tutti i settori.

COME FUNZIONA UN SISTEMA ERP

Il principio fondamentale dei sistemi ERP è la raccolta centralizzata dei dati provenienti da molteplici reparti e attività aziendali. In questo modo si elimina il problema della duplicazione e del disallineamento dei dati e l’impresa può contare su una banca dati unica e completa, capace di aggiornarsi in tempo reale ogni volta che un utente di qualsiasi reparto e livello gerarchico compie un’operazione all’interno del sistema.

In generale, un sistema ERP si articola in suite, moduli e funzioni:

  • La suite è la struttura globale del gestionale ERP: il sistema informativo composto dai moduli selezionati e configurati in base alle esigenze specifiche dell’azienda;
  • I moduli sono le diverse applicazioni software che gestiscono uno specifico processo d’impresa: contabilità, produzione, magazzino, acquisti, vendite, etc;
  • Le funzioni sono le singole operazioni che gli utenti possono compiere all’interno di ogni modulo e corrispondono alle diverse attività che ogni reparto aziendale deve svolgere.

ERP IN CLOUD

Quando un sistema ERP viene fruito “a service” nel cloud, viene eseguito su una rete di server remoti, anziché all’interno di una sala server aziendale. Il provider di servizi cloud aggiusta, gestisce e aggiorna il software più volte l’anno, anziché applicare un costoso aggiornamento una volta ogni 5-10 anni (o più) in locale. Il cloud offre notevoli vantaggi, infatti è in grado di ridurre i costi operativi e di capitale, eliminando la necessità di acquistare software e hardware o di assumere altro personale IT. Queste risorse possono invece essere investite in nuove opportunità di business e l’organizzazione è sempre aggiornata sul software ERP più recente. I dipendenti possono concentrarsi su attività di maggior valore, come innovazione e crescita, e dedicare meno tempo alla gestione IT.

I VANTAGGI DI UN SISTEMA ERP

È impossibile ignorare l’impatto dell’ERP nel mondo aziendale di oggi. Dal momento che i dati e i processi aziendali sono integrati nei sistemi ERP, le aziende possono allineare i diversi dipartimenti e i flussi di lavoro, con un risparmio significativo in termini di profitti. Tra gli esempi dei vantaggi aziendali figurano:

  • Migliore efficienza della struttura e dei processi manageriali;
  • Minori costi operativi attraverso processi di business semplificati e best practice;
  • Maggiore collaborazione tra gli utenti che condividono i dati in contracts, richieste e ordini di acquisto;
  • Migliore efficienza del flusso di attività ottenuto minimizzando il numero delle operazioni necessarie per ciascun compito e standardizzandone la durata;
  • Unica base dati su cui lavorare anche nel caso di aziende multinazionali o con diverse sedi;
  • Riduzione dei rischi, attraverso una maggiore integrità di dati e controlli finanziari;
  • Minori costi di gestione e operativi attraverso sistemi uniformi e integrati;
  • Migliore allocazione delle risorse umane attraverso la valutazione del personale sulla base di risultati specifici e misurabili.

L’implementazione di un sistema gestionale ERP è ormai fondamentale per ogni grande azienda che voglia essere competitiva e che voglia sviluppare correttamente il proprio business.

I fronti che l’utilizzo di un sistema ERP può aprire sono molteplici e tutti modernissimi. Scegliere di tuffarsi nell’era 4.0 dell’industria con un solido sistema gestionale ERP non solo è un segno di modernità, ma anche di intelligenza. L’obiettivo non è solo la velocità di comunicazione tra i comparti dell’azienda (che pure migliora visibilmente), ma piuttosto la qualità di queste comunicazioni. Mirate, rapide ed efficaci.

COME FUNZIONA UN SISTEMA CRM

La piattaforma CRM (Customer Relationship Management) si occupa della gestione di tutti i rapporti di un’azienda e delle interazioni con i Clienti, aiutando le aziende a restare in contatto con essi e a semplificare i processi migliorandone la redditività. Così facendo, il CRM aiuta l’azienda a concentrarsi sui rapporti aziendali con gli utenti del servizio, i colleghi o i fornitori.

Il termine CRM, inteso come CRM collaborativo, però, si riferisce a ben tre cose:

  • La tecnologia CRM, un prodotto tecnologico spesso basato sul cloud e usato per registrare, analizzare e creare report sulle interazioni tra l'azienda e gli utenti;
  • La strategia CRM, ovvero la filosofia di un'azienda riguardo il modo in cui dovrebbero essere gestiti i rapporti con i Clienti;
  • Il processo CRM, cioè il sistema adottato da un'azienda per consolidare e gestire i rapporti con l’esterno.

Il software CRM di cui ci interessiamo in questo articolo registra le informazioni sui Clienti e ne ottiene di nuove. In questo modo il sistema ti offre un rendiconto completo su persone e aziende, dandoti la possibilità di studiare e analizzare i rapporti nel tempo, e di migliorare la gestione dei rapporti con i Clienti. Il software CRM consente infatti a un’azienda di approfondire i rapporti con i Clienti, gli utenti del servizio, i colleghi, i partner e i fornitori, il che è fondamentale per l’acquisizione e la fidelizzazione dei Clienti. Inoltre, è previsto che entro il 2021 la tecnologia CRM sarà la principale voce di spesa in termini di ricavi per software aziendali.

I VANTAGGI DEI SISTEMI CRM

Sono numerosi i vantaggi che l’azienda ottiene dall’adozione di un sistema CRM all’interno della propria organizzazione:

  • I team di vendita possono tenere traccia dei processi di vendita in modo più controllato;
  • I responsabili delle vendite possono ottenere informazioni sui progressi dei singoli membri del team verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati e verificarne le prestazioni;
  • I responsabili commerciali possono comprendere meglio i propri Clienti e risparmiare il tempo impiegato nell’inserimento dei dati a favore del tempo ben speso per la vendita;
  • I team di marketing possono prevedere in modo più attendibile e accurato l’andamento delle campagne.
  • Gli account possono tracciare l'intero percorso del Cliente, dalla prima richiesta alla vendita e capire come comportarsi in futuro;
  • II team di assistenza Clienti può monitorare efficacemente le conversazioni in vari canali;
  • Il team delle risorse umane può utilizzare il CRM per accelerare il processo di assunzione e monitorare le prestazioni dei dipendenti;
  • Le risorse umane accelerano il processo di assunzione, automatizzano il processo di gestione dei candidati e favoriscono il mantenimento del personale.

Poiché il tipo di CRM di cui stiamo parlando raccoglie e organizza i dati sulle interazioni con i Clienti, esso ha tanti altri lati positivi, tra cui:

  • Gestione avanzata dei contatti e delle vendite;
  • Collaborazione tra i team;
  • Aumento della produttività;
  • Previsioni e metriche di vendita migliorate;
  • Creazione di report affidabili;
  • Aumento della fidelizzazione dei Clienti;
  • Massimizzazione del ROI del marketing;
  • Prodotti e servizi avanzati.

CRM E ERP: LE DIFFERENZE

La differenza CRM e ERP è che il primo genera e organizza i dati relativi al Cliente, il secondo coordina i flussi organizzativi dell’azienda. Così, mentre il CRM raccoglie le informazioni di marketing e vendite, l’ERP controlla e gestisce la produzione e gli aspetti finanziari.

L’ERP si occupa di:

  • Gestire costi, quantità e tempi del reparto produzione;
  • Amministrare la contabilità e coordinare la catena di distribuzione (supply chain).

Il CRM si occupa di:

  • Automatizzare i processi di gestione del Cliente e le attività di vendita;
  • Analizzare le procedure e implementare il management.

Entrambi gli strumenti migliorano sia la visione globale dell’azienda che la collaborazione tra i reparti.

Per saperne di più sulle soluzioni per le aziende offerte da HT Apps, e sul nostro software gestionale JO Hall, compila il contact form e sarai ricontattato a breve.

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp